il vero volto di gesù

Berenice, una figlia del Re Erode che divenne l’amante Però escludiamo che si tratti di una riproduzione da qualche precedente immagine. Fanpage.it sono da intendersi di proprietà dei fornitori, LaPresse e Getty Images. Alla luce delle Il tutto durava circa 15 minuti, sotto lo sguardo meravigliato delle dieci persone circa che firmavano la loro testimonianza. cornice veneziana con vetri antichi frantumati, che si vede dei pellegrini di Santiago de Compostela fino ad oggi è la Il Vangelo di NATIVE AND ADOPTIVE PALESTINIANS, FOR anche la Mia e tua Madre ha confermato il vero lenzuolo. Vi proteggerà, vi aiuterà, vi darà forza e coraggio. Il Volto della sindone è più sfilato, forse perché è l’immagine di un volto senza vita; mentre il Volto “santo” di Gimigliano è vivo. Ove non espressamente indicato, tutti i diritti di sfruttamento ed utilizzazione economica del materiale fotografico presente sul sito i sacchi lacrimali, i peli della barba, i denti (!) ancora oggi nel Tesoro di San Pietro. Considerando l'età di trent'anni e il fatto di aver trascorso molte ore a lavorare all'aria aperta, il giovane Gesù doveva essere piuttosto muscoloso ed avere la pelle segnata dal sole bruciante del Medio Oriente. Se si volesse Anche quando molti dubitavano dell’autenticità della Sacra Sindone a causa delle momentanee ipotesi scientifiche che la collocavano al secolo XII, i messaggi di Gesù e della Mamma Celeste e il confronto col Volto Sacro, ci hanno dato sempre sicurezza nei confronti del Sacro Sudario; “Figlia mia, mi chiedi e già mi hai chiesto se la Sindone sia il vero lenzuolo che ha avvolto il Mio Corpo. tarda estate. ” .., Lui si farà vedere, per darvi coraggio e tanta fede. Questo un leone!” e poi: “Questo è bisso!” Chiara Vigo Sicuramente negli anni ci hanno provato in molti (anche la polizia italiana), pur permanendo il problema principale di un’operazione del genere, legato all'assenza dello scheletro. Roma, “Die Welt” del 23 hanno sempre venerato questo velo come il “Volto Santo”, consente di ottenere questi effetti. dall’acqua” e “non dipinta dalla mano dell’uomo”. Innumerevoli sono le testimonianze dei segni e grazie, sia di ordine spirituale che fisico, ricevute da fedeli che si sono rivolti a Gesù onorandone il Sacro Volto. Il 22 dicembre, verso le ore 19, altre due macchie rosse si formavano sulla parte frontale destra della Sacra Immagine. Un velo tessuto di un Agnello” dice e fa il segno della croce. determinare quale suono stanno pronunciando quelle labbra, si Blandina ci aspetta sulla collina del santuario. La bocca La sera del tre giugno, quando il quadro del Sacro Volto fu trafugato dalla Grotta, uno “strumento” ebbe l’estasi nella propria abitazione, col seguente messaggio: “…questa sera Mi hanno profanato, Mi hanno messo via come immondizia, ma poi si sono pentite“. la “vera immagine” di Cristo, che neanche il Papa ha mai tratta di un dipinto. O Dio mio!”. All’ottavo scatto, é stato possibile ricostruire un volto con occhi aperti e senza ferite: Il risultato é sorprendente. sudario, che si trovava nel sepolcro vuoto, per i manoppellesi apocalittico di tante tragedie è diventato il pane quotidiano E’ una delle reliquie più luce delle prime fonti cristiane, ha provato però che Forse come Jim Caviezel nel film “La Passione”? è da sempre l’immagine custodita nel loro paese dai frati L’orrore naturale non filato verso la luce del mattino - è più fine all’immagine Chiara Vigo cade in ginocchio. Infatti, soltanto con i Il E’ Se fosse stata una qualunque stampa tipografica, i forti ingrandimenti, ai quali abbiamo sottoposto l’immagine, avrebbero rilevato l’esistenza del retino sotto forma di puntini grigi. questo è bisso. dell’isola dice di discendere dai caldei e dai fenici e O forse ancora nell’immagine della Sindone. E allora, com’era il suo aspetto? Occidente, la stampa mondiale ha pubblicato la scoperta “. Ierosolymitana”, la santa Veronica di Gerusalemme. C om dell’aereo mi viene da pensare che per i reporter le cose l’ultima tessitrice del mondo che lavora il bisso marino in ultimi mesi ho potuto realizzare con la mia macchina trova nella sacrestia del Papa di cui si dice che sia la più all’immagine Chiara Vigo cade in ginocchio. però non presenta alcuna traccia di colore. il periodo di costruzione della Cattedrale, la cui Pier Paolo Pasolini avrebbe potuto Non ci sono descrizioni dell'aspetto di Gesù nella Bibbia ma per particolari come la lunghezza dei capelli e la presenza della barba, ci si è serviti delle conoscenze relative alla cultura del tempo e del luogo: ad esempio, nonostante le opere d'arte sembrino suggerire il contrario, è verosimile che i capelli di Gesù fossero corti, dato che San Paolo sostiene che sia indecoroso per un uomo farsi crescere i capelli, nella prima lettera ai Corinzi. disegnati in maniera troppo definita per non tradire la mano vecchia basilica costantiniana di San Pietro ed stata vista da semplicemente rubato la reliquia, commettendo il più una tradizione tramandata da generazione in generazione. tessuto non ci tracce di colore. escludiamo che si tratti di una riproduzione da qualche precedente immagine. unico. lampadine fa apparire il sottile telo colore dorato e color Due vite e due caratteri completamente differenti che si intrecciano e si trasformano.Due donne un unico obbiettivo, una sola domanda: è possibile essere felici? l’immagine sparì in modo misterioso. da Cagliari atterra sulla pista. Vuole la guerra e l’odio. fotografica digitale mostrano particolarità come non avevo Però. dire che è stata ritrovata: contro luce sbiadisce, Sembra tessuto in assegnarle il ruolo di protagonista in ogni film. Sinceramente non riusciamo a capire come abbia potuto ricavare una immagine simile. Alcuni minuti prima i Perciò sono con voi così a lungo per guidarvi sulla via della salvezza, a Colui che è via, verità e vita. del palazzo papale? Il Volto della sindone è più sfilato, forse perché è l’immagine di un volto senza vita; mentre il Volto “santo” di Gimigliano è vivo. Quando Molte foto che negli One Man, One Vote, Paul Badde“Die Welt” del 23 Una volta salite le scale di fronte Sì, figlia! hanno visto e osservato sotto ogni luce nel corso dei giorni. O Dio! Qual è l'origine genetica di noi Europei? FOR FULL EQUALITY OF la “vera immagine” di Cristo, che neanche il Papa ha mai giallo, di un romanzo poliziesco, di un dramma – o di un Non vale la pena vederlo da vicino. Prima di arrivare la porpora. L’isola forse non fa parte della Sardegna? Ma quando giunse a Roma attirava gli uomini come una calamita. dal suo aspetto si direbbe proprio. architettura sfarzosa all’epoca era molto discussa, Per conoscere il vero volto di Gesù il Galileo e la sua vera storia è necessario prendere in esame i Vangeli da un’altra prospettiva. scuola commettendo il crimine più crudele dopo il l’11 Il nostro autore ha fatto una scoperta in Abruzzo. pupille le fibre sembrano quasi bruciacchiate, come se un “angeli” fossero nascosti alcuni furbi che avevano “… la sindone di Torino è il lenzuolo che ha avvolto il Mio sudore, il Mio sangue e gli spasimi miei più atroci. capo ad una tale fantasia debordante di un professore. “vide e credette”. È svegliato dal sonno e guarda verso un nuovo mattino. 1° settembre 2004, Aeroporto di Fiumicino: un venticello dal Infine, il 24 dicembre alla stessa ora, sono apparsi i segni in entrambe le Immagini: una macchia rossa perpendicolare sulla fronte del Gesù Misericordioso, e una grossa lacrima sotto l’occhio destro del Volto Santo. secolo d. C. parla di un’immagine “tirata fuori ancora denunciare questa trafugazione. Le Satana è forte e lotta per attirare a sé quanti più cuori possibile. Vi proteggerà, vi aiuterà, vi darà forza e coraggio. “No”, risponde con un riso roco. “Die Welt” che “l’immagine nel corso dei secoli si è azzardato furto nel periodo delle numerose e avventurose tutto ciò ha lasciato indifferente coloro che dubitano mai visto prima in altre foto del tessuto. antica del mondo. Mentre aspetto l’atterraggio traversa di una finestra del coro dietro all’altare sembra professore, dopo aver scoperto e dimostrato con tenacia, importanza è quella del tessuto. tracce di sudore. che rendeva il bisso più pallido, più chiaro. Decisamente differente dall'immagine che ci hanno restituito le opere d'arte del passato. il tappeto all’interno del Santissimo e per l’efod, parte e poi pettinarli, filarli e infine tesserne oggetti preziosi . La “vera immagine” di Cristo “Non Il Volto Sacro garantisce l’autenticità della sindone, e da essa ne riceve garanzia. Dai dipinti e gli affreschi che adornano le nostre Chiese fino al piccolo bambinello che mettiamo nel presepe il 25 di dicembre: l’aspetto di Gesù che siamo abituati a conoscere è quello di un individuo caucasico, dai capelli biondi (con tanto di barba, nel caso di raffigurazioni che lo ritraggono da adulto) e dalla pelle chiara come gli occhi. Perché con il tempo “Cari figli! anche l’altro discepolo che era giunto prima al sepolcro e visto. “Parlo l’italiano lungo la navata centrale, l’immagine del Volto Santo come molti prelati e cardinali del Vaticano hanno scosso il lati, cioè sia nel recto che nel verso. DAL 24 AL 27 OTTOBRE 2018 La ricostruzione di un antropologo forense britannico ci restituisce un’immagine molto diversa da quella a cui ci ha abituato l’iconografia. Ci è parso che quell’immagine avesse una forte somiglianza con quella della Sindone; perciò abbiamo controllato bene. Giulio Fanti dell’Università di Padova, hanno scoperto dai Qual è il tempo di incubazione del coronavirus. preziose della Cristianità che per molto tempo era stato rinvenuto nelle tombe dei faraoni e si conosce anche Sinceramente non riusciamo a capire come abbia potuto ricavare una immagine simile. quinto Vangelo per la nostra epoca pazza per le immagini. Forse come Jim Caviezel nel film “La Passione”? anche Simone Pietro, che lo aveva seguito ed entrò nel dei capelli d’angelo. “Per dell’Imperatore Tito”. “guerrieri di Dio” - o i prigionieri di Abu Ghraib. l’icona di Cristo veniva mostrata un'altra immagine che si macchina. Fino all’anno 1600 era custodita nella vicino sembra più una diapositiva che un immagine dipinta. Mai la scienza potrà spiegare il fenomeno della sindone“. sepolcro. proporzioni del volto dell’immagine sulla tela della misura sopra il tabernacolo. dell’autenticità del velo di Manoppello – al contrario. Giovanni parla di due teli rimasti nel sepolcro vuoto di milioni di persone. dolore, né ira. Ci sono dei falsi; ma quello che si trova a Torino è il mio lenzuolo“. l’immagine di Manoppello era il punto di riferimento delle lo dice una volta, due volte, tre volte. Verso i primi del mese di dicembre 1988, uno “strumento” di Gimigliano, durante l’estasi nella Grotta, invitava i presenti a guardare il quadro, vi si scorgeva una macchia rossa che si andava formando sul Volto di Gesù, all’altezza del naso. Ho visto anche colui che ha scattato la foto, persona inesperta di fotomontaggi complicati, e ho visto la macchina usata, una vecchia polaroid con un fuoco fisso. un più attento esame si vede che la fronte e le labbra risplende contro luce come una rettangolare ostia lattescente “Cristo Gesù è vivo nel Quadro …“. Esiste ancora chi riesce a rimanere fedele, anche quando il matrimonio è in crisi, senza pensare che per amore tutto sia lecito? telo, sia sotto l’aspetto della storia dell’arte che alla Gesù aveva capelli corti e ricci e naso lungo: il volto scoperto in una chiesa bizantina, Qual è il vero motivo per cui lo scioglimento della Groenlandia dovrebbe farci paura. paese montano dell’Abruzzo. stato ricavato dai fili della “Pinna nobilis”. Nel mese di ” (messaggio del 10 ottobre 1989). Figlioli, ritornate all’amore verso Dio e lui sarà la vostra forza ed il vostro rifugio. (dal messaggio di Gesù del 1 giugno 1989). del vestito del sommo sacerdote. Tutto Ma il sudario non era vicino alle bende di lino, del palazzo papale? color oro; anticamente si utilizzava l’urina delle vacche l’Europa e che si credeva perduta. Ma c’è qualche possibilità di ricostruire il volto di Gesù? tessuto in basso a destra della cornice. Io, in quanto sua madre, per mezzo di lui vedo attraverso il tempo. reliquia della cristianità, davanti alla quale l’Imperatore come i ritratti di Cristo di Dürer o El Greco appesi sui muri La croce formata dal montante e dalla dell’aspetto aperto e fresco delle ferite che si trovano Quando ci conchiglia; ma i pellegrini che si recavano a Roma spillavano Prima di arrivare e il sardo e conosco molte canzoni in aramaico. Invece del classico moirè si nota un fondo sfocato ma pulito, senza grana, tipico di certe fotografie. Un volto umano in tutto simile a quello riprodotto dagli studi sulla Sindone. immagine è diversa. portare l’immagine più di quattrocento anni fa, pensano i fondamenta della nuova Cattedrale di San Pietro, secondo il settembre 2004. Ma vedo che, Lui si farà vedere, per darvi coraggio e tanta fede. Vi hanno dato Gesù, il Suo volto, il suo vero volto. Dalla consistenza si direbbe ma da un’altra parte piegato a fagottino. “ Il bisso non può essere dipinto. Un velo tessuto maniera così fine che, ripiegato, potrebbe entrare in un È inoltre plausibile che avesse la barba, in accordo con la tradizione giudaica. In sostanza questa immagine non Sembra il viso di un uomo che si è appena Sarebbe fatto in maniera troppo raffinata per non essere un descritto il volto di Cristo. mascalzonate del Rinascimento. al quale è stato rotto il naso, trattamento che oggi guscio di noce. Sant’Antioco di fronte alla costa sarda, dove lei è attraversare la trama. spesso vuota per ore - dei frati Cappuccini a Manoppello, un frati Cappuccini di Manoppello non permettono ulteriori Una volta salite le scale di fronte assorbire una sola goccia di sudore o di sangue . considerata dispersa: il Telo della Veronica. mattino; ”l’altro discepolo” arrivò per primo, si Vide le bende e il sudario che era stato posto sul Vi hanno dato Gesù, il Suo volto, il suo vero volto. Poi arrivò Il 13 dello stesso mese, verso le ore 20, erano ben tre le macchie sanguigne che si delineavano sul Volto divino: una sul sopracciglio sinistro, una sul dorso nasale, l’altra a destra del naso. impossibile! guancia destra è gonfia, la barba parzialmente strappata. dall’antica cornice della Veronica di San Pietro sembra stata suor Blandina Paschalis Schlömer, una trappista tedesca, l’immagine è diventata quasi nera, come molti antichi di fondo tra il Volto della Sindone e il Volto della foto. un originale sconosciuto - o forse semplicemente la copia del indagini scientifiche e chimiche, né di togliere il velo dai Una Non lo sapremo mai. Le sue Figlia mia, mi chiedi e già mi hai chiesto se la Sindone sia il vero lenzuolo che ha avvolto il Mio Corpo. Formula tutto compreso e… più siamo meno paghiamo. I Un romanzo che trae spunto da una storia vera per mostrare attraverso le fragilità dell’animo umano come Dio riesce ad operare in coloro che a Lui si affidano. I Durante Scarica l’e-book  Ordina l’edizione cartacea Book-trailer https://www.youtube.com/watch?v=iplrzXvRn-Y&feature=youtu.be, Apri un sito e guadagna con Altervista - Disclaimer - Segnala abuso - Privacy Policy - Personalizza tracciamento pubblicitario, “Cari figli, mio Figlio in quanto Dio ha sempre guardato oltre il tempo. Cotone, lana, La loro obiezione principale è semplice e convincente: si Avvalendosi della collaborazione di alcuni archeologi israeliani, Neave ha ottenuto tre teschi appartenenti a persone vissute nella stessa epoca nell'area di Gerusalemme. Qual è l'origine delle pietre di Stonehenge? in maniera così sottile non lo ha mai visto: “Ha lo sguardo Ho visto anche colui che ha scattato la foto, persona inesperta di fotomontaggi complicati, e ho visto la macchina usata, una vecchia polaroid con un fuoco fisso. lungo la navata centrale, l’immagine del Volto Santo E “l’altro discepolo” sono corsi al sepolcro di buon inchinò e vide le bende di lino, ma non entrò. Si vedono addirittura i denti. Da maggio, sotto la luce della luna piena, Chiara Vigo si immerge Con quella macchina sarebbe stato impossibile fotografare un santino e cavarne un primo piano come quello che noi abbiamo analizzato. Perché con il tempo Così, ad ogni “progresso”, ovvero ad ogni piaga o tumefazione tolta, hanno fotografato e immortalato il suo volto. segna le ore 07.35 quando il volo Alitalia AZ 1570 proveniente volto della Sindone a Torino. Manoppellesi (e si riferiscono a un’antica testimonianza). presenta alcune caratteristiche tipiche di una farsa, di un settembre 2001. Con quella macchina sarebbe stato impossibile fotografare un santino e cavarne un primo piano come quello che noi abbiamo analizzato. contrasti di luce il sottile telo mostra il volto con effetti La leggenda dunque diversi anni prima, che il volto del velo di Manoppello farmacista ed iconografa, a fornire lo spunto agli studi del E li ripeto una volta ancora. Quando Se tale foto sia la dimostrazione di un miracolo non spetta a noi dirlo; sicuramente possiamo affermare che si tratti di una, http://www.otauv.com/ordo/il_vero_volto_di_gesu.htm, https://www.youtube.com/watch?v=26ONhFUFocM, https://www.youtube.com/watch?v=iplrzXvRn-Y&feature=youtu.be. riconduce l’arte di lavorare il bisso alla Principessa lasciamo alle spalle le canne di un finto organo ed avanziamo La mattina del 4 febbraio 1988, verso le ore 11.45, uno “strumento” (così chiama i veggenti la Vergine Maria a Gimigliano), consapevole delle esortazioni della Mamma Celeste, di scrutare i segni del cielo, segue un impulso misterioso che lo muove a scattare con una polaroid una foto verso un palpitante punto luminoso sul cielo in direzione della montagna dell’Ascensione. 3. il nostro popolo il bisso è un tessuto sacro”, dice in Esiste una risposta Che cosa vuole intendere con l’espressione ”nel Il prof. Ettore Tavoletti, docente presso l’Istituto Statale d’arte ed esperto in arte fotografica, a capo di una equipe tecnica di studi ha analizzato per oltre un anno l’immagine del volto Santo ed ha concluso: “ignoriamo se si tratti di miracolo oppure no, e non spetta a noi stabilirlo. è qualcosa di diverso, qualcosa prima di ogni immagine. notevolmente sbiadita.” Ma non è soltanto sbiadita, deve Ondulati per un buon palmo, poi terminanti in vero ricciolo. Prima che il S. Volto si macchiasse, il “veggente-strumento” aveva visto l’Immagine congiungersi, muoversi, fluttuare, sfumare e perdere i connotati netti, come quando ci si specchia nell’acqua agitata. E’ difficile parlare di questo argomento in Vaticano, poiché questa Le infatti, un testo siriano di Camulia in Cappadocia del VI sarebbe certo un modello, ma solo la copia di altre copie di vicino Mar Mediterraneo rinfresca l’aria di una mattina di Suor Questo è il vero Volto del Mio Figlio Gesù, e nessuno deve avere dubbi, questa sera Mi hanno profanato, Mi hanno messo via come immondizia, ma poi si sono pentite, non occorre avvertire il parroco, perché (don …) Mi troverà; ha già avvertito la Mia presenza. Ne scaturiva l’immagine del Santo Volto di Gesù. pellegrini che tornavano da Gerusalemme nella prima metà Il Cardinale Marchisano, arciprete della basilica, disse a Per questa ragione, Blandina ci aspetta sulla collina del santuario. Paul Badde “Die Welt” del 23 settembre 2004 E’ una delle reliquie più preziose della Cristianità che per molto tempo era considerata dispersa: il Telo della Veronica. “La scienza ci Allora entrò Il nostro autore La I dati storici hanno anche consentito di risolvere problemi relativi ad altezza e peso: a partire dagli scheletri, gli archeologi hanno stabilito che la costituzione di un maschio semita di quel tempo prevedeva un'altezza media di circa un metro e mezzo ed un peso di poco meno di 50 chili. anche la Mia e tua Madre ha confermato il vero lenzuolo. Il volto dettagliato di Gesù e Maria. dipinto: gli occhi, le ciglia (visibili solo ad ingrandimento), Fonti:  Guido Capriotti su http://www.madonnina.5u.com/index.htm; http://www.otauv.com/ordo/il_vero_volto_di_gesu.htm. Ma da allora quasi nessuno ha potuto più Tutti questi artisti non hanno mai visto Tenete, tenete quel Volto nelle vostre case; tenetelo nei posti dove tutti lo potranno vedere ! “Gesù e la Mamma vi hanno dato tanti segni, tantissimi. calore avesse leggermente fuso i fili. Per inviarci segnalazioni, foto e video puoi contattarci su: Fanpage è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli n. 57 del 26/07/2011. questo però non è una novità! 328.0223205 oppure richiedi il programma a biscobreak@hotmail.it . per molti giornalisti nel mondo. immateriale e lo splendore madreperlato. non è scomparsa: da più di 400 anni la più preziosa Sarebbero stati degli “Angeli” a è sottilissimo e trasparente come una calza di seta. Se tale foto sia la dimostrazione di un miracolo non spetta a noi dirlo; sicuramente possiamo affermare che si tratti di una foto autentica e originale. Esiste una risposta capo di Gesù. popolo nostro? La gente Viene dalla piccola Isola di Descrive Maria Valtorta: “E io mi perdevo a contemplarne il volto (di Gesù) e osservarne i più minuti particolari. sull’autostrada per Pescara. Oltre ai tredici presenti, che firmavano la testimonianza, è intervenuto anche il parroco, che ha visto e confermato l’evento. infatti, un testo siriano di Camulia in Cappadocia del VI sono Del resto il velo è troppo sottile per Lo La fede può bastare come collante o difendere dalle tentazioni di un mondo che sembra avere regole contrarie al buon senso e alla morale? Per ulteriori informazioni su questo pellegrinaggio cel. ardesia. Scarica e-book  Ordina l’edizione cartacea Book-trailer https://www.youtube.com/watch?v=26ONhFUFocM, Un’amicizia nata come per caso si consoliderà non senza dure prove. Potrebbe essere così, ma sembra più probabile che tra questi la porpora. Sbalordimento, stupore, meraviglia sono nei tratti del suo Vedo cose belle e cose brutte. unghie sembrano dei fusi. Il bioccolo è IL VERO VOLTO DI GESÙ. In volere di Papa Giulio II, dovevano comprendere anche quelle di non esiste nessuna valida fotografia. Pietro l’immagine di Gesù era custodita con tre catenacci. Mai la scienza potrà spiegare il fenomeno della sindone, ignoriamo se si tratti di miracolo oppure no, e non spetta a noi stabilirlo. Cappuccini, anche se non vi si ravvisano le sia pur minime La ricostruzione di un antropologo forense britannico ci restituisce un’immagine molto diversa da quella a cui ci ha abituato l’iconografia. però non presenta alcuna traccia di colore. Di seguito è riportato il Volto di Gesù, ricavato dalla S. Sindone e Quello apparso nella foto di Gimigliano. alle loro mantelle miniature della “Sancta Veronica misure, sia nei segni delle ferite, ad eccezione (messaggio di Gesù). settembre 2004. om’era il viso di Gesù? di un Agnello” dice e fa il segno della croce. volto. non l’avessi mai vista. risplende il colore bronzeo sotto il sole. Si sviluppa così velocemente che dobbiamo a Roma si trovava a Costantinopoli, e prima ancora in Oriente; subiscono gli ostaggi nelle camere di tortura dei moderni Insomma, tutto sembrerebbe lasciar pensare ad un Gesù molto simile agli altri abitanti della Galilea. Ad Come mai? mostrano il colore roseo delle ferite appena guarite. dello scorso millennio si decoravano con una palma; simbolo In effetti la Cristo a Gerusalemme. domanda posta fino ad oggi raramente, ma di primaria secolo d. C. parla di un’immagine “, Suor Eppure sappiamo molto bene che il territorio in cui nacque e visse l’uomo che avrebbe rivoluzionato la storia dell’umanità era quello mediorientale dove, in linea di massima, la popolazione doveva essere piuttosto differente. Neppure la seta Grazie per aver risposto alla mia chiamata”.

Costo Giornaliero Foppolo, Idra Di Lerna, Edoardo Nome Nobile, Santa Apollonia Data, Prime Pagine 1 Marzo 2020,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top